Menù

“Amina”, il 24 novembre il film di Luciano Toriello per “Racconti dal Mediterraneo”

22/11/2022 - Partendo da Dakar per calcare i palchi di tutto il mondo come musicista professionista, fino al Gargano, dove le ragioni del cuore gli chiedono di fermarsi: questa la parabola di vita di Assane Diop. Diviso tra le difficoltà dell'essere straniero in Italia, la voglia di continuare a suonare - nonostante tutto - e la responsabilità dell'imminente paternità, Assane attraversa una fase cruciale della sua esistenza. Sarà la nascita di Amina a regalare un nuovo significato alle sue giornate e ad essere fonte di ispirazione per tornare ad imbracciare la chitarra. Da qui, prenderà il via un nuovo progetto musicale: "Saraabà". E' questa la trama che accompagna il documentario "Amina" del regista Luciano Toriello, che sarà proiettato giovedì 24 novembre, alle ore 18.00, a Casa dei Diritti di Siponto (Viale dei Pini 5), nell'ambito del progetto "Racconti dal Mediterraneo" che ha l'obiettivo di favorire la scoperta dell'altro, la conoscenza delle diverse culture, il superamento di paure, pregiudizi, stereotipi. Il progetto promosso dalla cooperativa sociale Medtraining è finanziato dalla Regione Puglia - Sezione Relazione Internazionali - nell'ambito dell'Avviso Pubblico "Iniziative per la pace e per lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo".

Alla proiezione del documentario saranno presenti il regista Luciano Toriello ed i due protagonisti Assane Amina Diop. Il film, dunque, racconta la storia di Assane Diop, talentuoso chitarrista senegalese, che fa della musica il canale privilegiato attraverso il quale, non solo costruire una cultura dell'integrazione e della reciprocità, ma anche elaborare un'identità, un'idea del sé, di cui la piccola Amina diventa metafora vivente. Anche la seconda edizione di "Racconti dal Mediterraneo", dunque, ha l'obiettivo di promuovere attività di sensibilizzazione presso due luoghi simbolici del territorio pugliese, fondamentali per l'integrazione, l'inclusione sociale e l'accesso ai diritti dei cittadini migranti e non solo: Casa dei Diritti di Siponto Casa delle Culture di Bari. Il progetto è promosso da Medtraining in partenariato con: Teatro delle Bambole, Teatro dei Limoni, Frequenze, consorzio di cooperative sociali Oltre, edizioni fogliodivia. Per guardare il trailer del documentario: https://bit.ly/3UTBwZH 

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
- - - - - - - - - - - - - - - - - - - -