Menù

Discrimination Free, al via il progetto “Tecnico di Cucina” per donne vittime di violenza

20/10/2020 - L'obiettivo è quello di promuovere l'inclusione sociale, la lotta alla povertà ed ogni forma di discriminazione attraverso attività di informazione, sensibilizzazione, prevenzione e sostegno alle vittime di violenza e sfruttamento. Per questo, al termine del percorso di formazione teorica e pratica le partecipanti riceveranno la qualifica di "Tecnico di Cucina" spendibile nel mercato del lavoro. Il progetto "Tecnico di Cucina" che ha come destinatarie donne vittime di violenza, dopo l'Avviso pubblicato le scorse settimane, entra nel vivo.

Oggi pomeriggio ad Orta Nova, presso il Centro di Formazione ed Orientamento Professionale "Padre Pio", si svolgerà la prima fase del percorso di orientamento alla quale prenderanno parte 13 partecipanti. L'attività di formazione prevede l'acquisizione di tutte le competenze riguardanti il mondo della cucina: conservazione dei prodotti, ricette, scienze dell'alimentazione, normativa igienico sanitaria e haccp, processi di cottura alimenti, processi di preparazione dei piatti.

L'iniziativa è promossa dall'Ambito Territoriale di Cerignola in ATS (Associazione Temporanea di Scopo) con Medtraining di Oltre / la rete di imprese, Centro di Formazione ed Orientamento Professionale "Padre Pio", cooperativa Ferrante Aporti, ed è finanziata tramite l'Avviso Pubblico Discrimination Free Puglia, con cui la Regione Puglia punta alla realizzazione di interventi di contrasto alle discriminazioni di ogni tipo.Per info: discriminationfree@reteoltre.it