Menù

Lucera, 26 febbraio: presentazione del libro "Negoziare positivamente e trattare con gli altri nella scuola"

Un libro che analizza la capacità di relazionarsi nel mondo della scuola, di creare ponti di comunicazione tra insegnanti e alunni. Questo il tema centrale di  'Negoziare positivamente e trattare con gli altri nella scuola', il testo scritto da Francesca Chiechi che sarà presentato venerdì 26 febbraio, nell’auditorium della scuola secondaria 'Dante Alighieri' di Lucera, alle ore 18.30. All'incontro parteciperanno il provveditore agli Studi di Foggia, Giuseppe De Sabato, il dirigente scolastico Maria Aida Tatiana Episcopio, docente di sociologia della comunicazione, e il direttore de 'Il Corriere del Sud', Antonio Blasotta.  La presentazione del libro, che sarà moderata dal dirigente scolastico Lucia Rosaria Rinaldi, si preannuncia di grosso interesse, per la delicata problematica delle relazioni interpersonali nel mondo della scuola, soprattutto tra docenti e studenti, a cui la Chiechi offre inedite strategie risolutive. Il testo è frutto di un lavoro di studio e ricerca sociologica su un tema di estrema attualità: l’arte del comunicare positivamente o, più propriamente, l’arte del mediare, del trattare, in una parola l’arte del negoziare, analizzata in prospettiva educativa piuttosto che commerciale o industriale. Il libro, quindi, vuole costituire una guida utile per indurre i docenti a riflettere sull’efficacia del proprio stile comunicativo-relazionale, onde evitare forme di sclerosi didattico-relazionali e irrigidimenti su schemi comunicativi che lasciano trasparire l’incapacità di fronteggiare situazioni anche banali. Per l'autrice, infatti, saper negoziare positivamente dovrebbe costituire per ciascun docente un’esigenza morale oltre che professionale, necessaria per superare quell’individualismo caratteristico delle società non democratiche.