Menù

“MANI IN PASTA”: A FOGGIA DISABILI AL LAVORO NELLA PASTICCERIA SOCIALE

Si chiama "Mani in Pasta" il progetto dell'associazione di volontariato "Ragazzi Disabili Nuovo Impegno" che scommette su un'integrazione e una reale inclusione di dieci giovani disabili foggiani. Finanziato dal ministero del Lavoro, della salute e delle politiche sociali, sottoposto al controllo e al  monitoraggio della  terza divisione generale per il volontariato, "Mani in Pasta" è un progetto di sperimentazione, di addestramento e inclusione lavorativa che ha come esclusivi destinatari dieci ragazzi disabili. L'idea innovativa di creare una vera e propria pasticceria sociale è stata progettata da Concetta Neglia, presidente dell'associazione foggiana. La pasticceria si specializzerà nella produzione di dolci di pasta di mandorle e dei più pregiati prodotti tipici della Capitanata.

Il progetto prevede di formare dieci giovani disabili da impiegare poi nelle diverse attività di produzione. Una volta composto il gruppo, i ragazzi disabili verranno accompagnati nel loro percorso di formazione, da personale volontario e da operatori per sostenere e facilitare l'esperienza di apprendimento. Obiettivi primari del progetto sono infatti l'arricchimento e il miglioramento delle capacità individuali e residue di soggetti svantaggiati e lo sviluppo di politiche di pari opportunità.

L'iniziativa verrà presentata in ogni fase venerdì 11 settembre, alle 17.30, nel Quartiere Cep di Foggia, in via Cavalcanti 5, presso la sede dell'associazione di volontariato Ragazzi Disabili Nuovo Impegno. All'evento di presentazione del progetto interverranno Concetta Neglia, presidente dell'Associazione Nuovo Impegno Onlus; Paola Dell'Aira, Pari opportunità Foggia; Elisabetta Palmi, rappresentante del Cna presso il comitato Imprenditoria Femminile della Camera di Commercio di Foggia; Giulia Mucelli e Livio Quattrociocchi, project manager della Kamelot Consulting, autori della cioccolateria sociale. (spa)