Menù

Servizio Civile e Medtraining, la carica dei 50 giovani volontari nella rete di imprese Oltre tra sociale e cultura

La carica di 50 giovani volontari che saranno accolti nella rete di imprese Oltre a partire dal prossimo anno, grazie ai due programmi presentati a valere sul bando del Servizio Civile Universale che vedono il Comune di Cerignola in qualità di ente capofila. Un'importante opportunità di crescita e di formazione per i ragazzi tra i 18 ed i 28 anni di età che potranno quindi misurarsi in vari ambiti in cui opera la rete di imprese, in particolare quelli del sociale e della cultura. A beneficiare del supporto dei 50 volontari dello SCU saranno le cooperative sociali Medtraining ed Ortovolante, nelle quali saranno distribuiti i giovani che saranno selezionati attraverso i bandi di partecipazione.

Il primo programma denominato "In rete per l'assistenza" copre, con i suoi progetti, l'intera popolazione del territorio: anziani, minori, migranti, persone con disabilità e problematiche sociali. In particolare, i progetti ricadono in tutte le aree della provincia di Foggia, cioè Monti Dauni, Tavoliere e Gargano. I Comuni coinvolti sono quelli di: Cerignola, Foggia, Candela, Rocchetta Sant'Antonio, Orsara di Puglia, Poggio Imperiale, Apricena, Serracapriola, San Marco La Catola. Il secondo programma "Camminiamo insieme" interesserà, invece, i comuni di Cerignola e di Foggia, e consentirà ai giovani volontari di avvicinarsi ai servizi specialistici finalizzati all'orientamento, alla formazione, alla ricerca attiva del lavoro. «Si tratta di una bella opportunità per i giovani del nostro territorio per aiutarli nella loro crescita umana, sociale e professionale - dice Anna Rita Zichella, presidente di Oltre la rete di imprese - . Ma si tratta anche di una scommessa importante per la nostra rete di imprese, che grazia al lavoro dei volontari potrà intervenire con maggior forza nei vari ambiti interessati. Uno stimolo ad investire nella qualità dei servizi promossi nel nostro territorio e nelle competenze dei più giovani».

Sono 50 i posti disponibili nei due programmi per i ragazzi tra i 18 ed i 28 anni di età che vogliono diventare operatori volontari di servizio civiledel Fino alle ore 14.00 di lunedì 8 febbraio 2021 è possibile presentare domanda di partecipazione. Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all'indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it dove, attraverso un semplice sistema di ricerca con filtri, è possibile scegliere il progetto per il quale avanzare la candidatura.