Menù

Arte e manualitą, ecco la "finestra sul mondo" vista dalle beneficiarie del progetto SIPROIMI di Candela

Ecco la loro finestra sul mondo. Ecco il loro sguardo aperto sulla vita, sul futuro, sulla speranza. Ecco le emozioni che vogliono trasmettere, il loro punto di vista, le loro sensazioni, legate soprattutto in questo periodo natalizio. E' così che le beneficiarie del progetto SIPROIMI vulnerabili di Candela raccontano attraverso la creatività e la manualità quello che vedono, che sognano, che immaginano. La bellissima postazione artistica è stata quindi realizzata dalle beneficiarie insieme a Gioia l'educatrice e Pina la maestra.

Le migranti fanno parte del progetto SIPROIMI - Sistema di protezione per titolari di protezione internazionale e per minori stranieri non accompagnati - del Comune di Candela e gestito dalla cooperativa sociale Medtraining. Con il loro lavoro dovevano partecipare alla quarta edizione del concorso promosso dal Centro Provinciale Istruzione Adulti di Foggia che invitava alunni e docenti a realizzare ambienti o oggetti che evocano il Natale nel mondo. Il tema di quest'anno era "Jungle bell Window... una finestra sul mondo". Le ospiti del progetto SIPROIMI, alla fine, non sono riuscite a concorrere all'iniziativa, ma hanno ugualmente terminato il loro lavoro. Che adesso tutti possono vedere e conoscere. Questa è la loro idea di finestra sul mondo. Questa è la loro voce.