Menù

Garanzia Giovani, dalla Regione Puglia 20 milioni di euro per garantire continuitą delle attivitą per i NEET

Grazie ad un ulteriore impegno pari a 20 milioni di euro ed alla proroga delle attività fino al 15 maggio 2021, la Giunta Regionale pugliese ha approvato la proroga relativa alle attività della passata edizione di Garanzia Giovani: i giovani NEET pugliesi potranno quindi continuare a beneficiare dell'orientamento, dei percorsi formativi e dei tirocini fino alla data del 15 maggio 2021. Il termine delle attività era fissato al 30 novembre 2020.

Se sei un giovane tra i 15 e i 29 anni, residente in Italia - cittadino comunitario o straniero extra UE, regolarmente soggiornante - non impegnato in un'attività lavorativa né inserito in un corso scolastico o formativo, Garanzia Giovani è un'iniziativa concreta che può aiutarti a entrare nel mondo del lavoro, valorizzando le tue attitudini e il tuo background formativo e professionale.
Programmi, iniziative, servizi informativi, percorsi personalizzati, incentivi: sono queste le misure previste a livello nazionale e regionale per offrire opportunità di orientamento, formazione e inserimento al lavoro, in un'ottica di collaborazione tra tutti gli attori pubblici e privati coinvolti. Le agenzie per il lavoro e gli istituti di formazione accreditati al programma Garanzia Giovani prendono in carico, profilano ed orientano i giovani pugliesi interessati ad una delle misure dell'Avviso.

 La cooperativa sociale Medtraining di Foggia è un Corner dell'ATS "Let's Work 2gether" che ha come Ente Capofila l'ENAC Puglia, ed è tra gli enti che contribuiscono alla realizzazione delle misure aventi ad oggetto l'accompagnamento al lavoro, i tirocini e la mobilità professionale transnazionale e territoriale. Con la passata edizione di Garanzia Giovani, dal 2014 al 2019, la Regione Puglia ha preso in carico 112.248 giovani, sono state realizzate 24.179 misure di formazione, 2.421 azioni di accompagnamento al lavoro, 36.327 tirocini extra-curriculari, 526 servizio civile, 159 azioni di sostegno all'auto-impiego e all'auto-imprenditorialità, stanziando oltre 11 milioni di euro in incentivi all'assunzione.