Menù

Foggia, borse lavoro per reinserire tredici ex-tossicodipendenti

Favorire l'inserimento lavorativo e sociale di persone che hanno avuto in passato problemi con la dipendenza. Alcol, eroina, cocaina ed altro. Concluso il percorso riabilitativo, anche grazie al sostegno delle comunità per tossicodipendenti e al Ser.T, per chi è uscito ‘fuori dal tunnel’ diventa quanto mai importante avviarsi verso reali percorsi di integrazione. A partire dal lavoro. E' qui, dunque, che si inserisce il progetto di re-inserimento lavorativo di ex tossicodipendenti attraverso l'erogazione di borse lavoro promosso dall'Ambito Territoriale di Foggia in stretta sinergia con il SER.T., l'ASL e l'Ufficio di Esecuzione Penale Esterna e la cooperativa sociale Medtraining.

Un progetto importante, che coinvolge 13 soggetti ex-tossicodipendenti, residenti nell'Ambito Territoriale Sociale di Foggia, che hanno terminato il percorso di riabilitazione residenziale, semiresidenziale o ambulatoriale e per i quali è stato predisposto un piano di intervento individualizzato da parte del Dipartimento delle Dipendenze Patologiche dell'ASL della Provincia di Foggia. Tra gli elementi che caratterizzano il progetto, dunque, i tirocini formativi della durata di 8 mesi presso aziende individuate che hanno dato la loro disponibilità ad accogliere i beneficiari, che per questa attività riceveranno una dote occupazionale di 5mila euro. Ma soprattutto, daranno modo all’impresa che li ospita di farsi conoscere ed apprezzare per future collaborazioni lavorative.

Clicca qui per vedere il video pubblicato su Spazio Sociale.it